7° Krems an der Donau-Brno

(per leggere le descrizioni delle foto cliccare in basso a dx su “SL” e dopo in alto a dx su “Info”;

cliccare invece su “FS” per vedere le immagini a tutto schermo)

In viaggio per Brno

[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_373-in-viaggio-per-brno.jpg]620
E’ l’ultima tappa del ciclo centrale di tappe durissime, sappiamo che se concludiamo questa nulla ci fermerà più! 🙂
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_373a-in-viaggio-per-brno.jpg]520
Strade piuttosto pianeggianti, bei colori, papaveri, campi di segale ovunque….
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_374-in-viaggio-per-brno.jpg]390
… e viti… anche oggi il tempo è decisamente buono, finora siamo stati davvero fortunati. L’unico piccolo “inconveniente” è che pure oggi la brezza soffia contro. Abbiamo imparato che i venti in Europa soffiano quasi sempre da settentrione, nel nostro caso da nord-est, perfettamente contro la nostra prevalente direzione di marcia
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_375-in-viaggio-per-brno.jpg]290
Meravigliosi campi dorati di segale…e verdeggianti colline, decisamente un paesaggio piacevolissimo, e poco traffico.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_376-in-viaggio-per-brno.jpg]260
La parte meridionale dell’Austria è ricchissima di piste ciclabili, non solo quella che costeggia interamente il Danubio. Nella parte settentrionale invece sono molto più rare ma il manto stradale è talmente buono e il traffico così scarso che quasi non ce ne accorgiamo tanto la pedalata è piacevole.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_377-in-viaggio-per-brno.jpg]250
…girasoli… e ancora tanto verde…
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_378-in-viaggio-per-brno.jpg]210
Quello che invece non ci saremmo aspettati, sono campi sterminati di stupendi papaveri
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_378a-in-viaggio-per-brno.jpg]230
I campi di papaveri che non siamo riusciti a vedere in Olanda (causa stagionalità della coltivazione) li abbiamo visti in Austria!
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_379-in-viaggio-per-brno.jpg]260
Inconvenienti di percorso. Ad un certo punto è sparita letteralmente la strada causa cantiere. Due alternative: o tornare indietro per cercare una deviazione e mettere altri km sul groppone (si ma quanti?) oppure “guadare” il fossato… Manu invece di elaborare un piano di attraversamento con i suoi compagni di viaggio si fa prendere dal panico e affronta l’impresa in solitudine… con risultati a dir poco disastrosi 🙂
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_380-in-viaggio-per-brno.jpg]280
Fabio e Massimo con un sistema ingegnoso di assi e ponteggi attraversano in piena collaborazione, senza rischi e cadute 🙂
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_381-in-viaggio-per-brno.jpg]210
Attraversamento della frontiera con la Repubblica Ceca, anche l’Austria viene lasciata alle spalle
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_382-in-viaggio-per-brno.jpg]160
Quello che vediamo per qualche decina di km è particolare e inaspettato: alberghetti di tutti i generi, sexy shops, cartelloni pubblicitari che propongono soluzioni per evitare pruriti di ogni genere… L’obiettivo sono i camionisti o anche i ciclisti? 🙂 In generale tutto abbastanza squallido
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_384-in-viaggio-per-brno.jpg]150
Resistiamo alle provocazioni e tiriamo dritto verso Brno; siamo molto in ritardo con il programma di marcia giornaliero. L’arrivo a Brno in bicicletta si rivela molto complicato perchè tutte le direttrici sono destinate unicamente ai mezzi motorizzati. Consigliamo a quanti volessero arrivarci in bicicletta di utilizzare il ns. file gpx (quello del percorso effettivamente effettuato e non quello del percorso previsto) perché è stato tracciato grazie all’aiuto che ci ha fornito un residente. In pratica, visto che non sapevamo più dove andare, un signore a cui abbiamo chiesto informazioni (e che non parlava inglese) è salito sulla sua bicicletta e ci ha accompagnato per stradine in mezzo ai campi.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/in-viaggio-per-brno/thumbs/thumbs_385-in-viaggio-per-brno.jpg]150
Pur con molte difficoltà riusciamo ad arrivare in città. Seguire il ns. tracciato è in questo caso fondamentale! La città è molto grande; ci mettiamo più di un’ora dall’inizio della zona metropolitana fino all’ostello che si trova in centro; molti gli incroci, anche sulla pista ciclabile, che rendono lento il procedere… e il buio ormai sceso non aiuta. Per fortuna la titolare dell’ostello (avvisata per SMS del ritardo) ci aspetta seduta al bar di fronte, nonostante il suo orario di lavoro fosse terminato da un pezzo, per aprirci l’ostello. Gentilezza e disponibilità straordinarie, grazie !

Brno

[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_386-brno.jpg]60
Arrivo alle 21! La ragazza dell’ostello gentilissima, avvisata del ritardo per SMS, ci ha aspettati seduta al bar di fronte, nonostante il suo orario di lavoro fosse finito da un bel po’! Grazie!! La foto è scattata dalla finestra dell’ostello appena entrati in camera. E’ la piazza di San Giacomo, dominata dalla bella chiesa gotica omonima.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_391-brno.jpg]40
I locali per mangiare a Brno, come del resto nei paesi nordici, chiudono prestissimo. Dopo la doccia usciamo per mangiare un boccone ma il tentativo risulta assolutamente vano; nessuno è disposto a darci da mangiare alcunché! Dobbiamo accontentarci del solito boccalone di birra serale.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_390-brno.jpg]30
La fame è tanta e la birra non basta. Ci infiliamo in un posto dove riusciamo a mangiare un gelato (e a bere un’altra birra). Titolare del locale molto scortese, gli fanno schifo le nostre corone?
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_392-brno.jpg]30
La chiesa di San Giacomo (Kostel sv. Jakuba) fu costruita all’inizio del Duecento. Servì soprattutto ai bisogni dei colonialisti tedeschi e fiandri. L’aspetto originale della chiesa non si conservò. La chiesa di San Giacomo, nel suo aspetto attuale, fu costruita al cavallo del Trecento e Quattrocento in stile tardo gotico. La torre tipica alta 92 metri fu terminata solo nel 1592 da Antonio Gabri. All’interno della chiesa si trovano alcune tombe tra le quali il sepolcro di Luis Raduit de Souches, grande difensore di Brno contro gli Svedesi.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_393-brno.jpg]30
A spasso per il centro di Brno.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_395-brno.jpg]30
Piazza della libertà, cuore del centro storico di Brno, un tempo sede del mercato. Da qui si dipartono le principali strade che a raggiera attraversano tutta la città. Nel centro della piazza si erge la Colonna della peste della fine del XVII secolo ed è possibile ammirare Palazzo Schwarz e la curiosa Casa dei Quattro Mamlas, che presenta sulla facciata alcune figure con l’espressione contratta nell’atto di sostenere la casa e reggersi le brache. Da vedere anche il Palazzo di Klein.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_396-brno.jpg]30
Altra veduta di Piazza della Liberta’
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_399-brno.jpg]30
Bellissimo palazzo incontrato sulla via del ritorno a Piazza San Giacomo dove abbiamo l’ostello.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_403-brno.jpg]20
Bellissimo palazzo del centro di Brno
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_397-brno.jpg]20
La facciata della chiesa di San Giacomo
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_394-brno.jpg]20
La chiesa di san Giacomo nella porzione posteriore, dal lato ostello.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_400-brno.jpg]20
Interni della chiesa di San Giacomo
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_401-brno.jpg]20
Interni della chiesa di San Giacomo, la navata centrale.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_402-brno.jpg]20
Interni della chiesa di San Giacomo, l’organo in legno.
[img src=http://www.theworldonwheels.net/wp-content/flagallery/brno/thumbs/thumbs_404-brno.jpg]20
Ritorno all’ostello, l’edificio giallino. Non è prevista una tappa particolarmente dura oggi (100 km) ma è ora di partire per non arrivare troppo tardi. Abbiamo dovuto rimandare le visite di Brno al giorno successivo per l’arrivo del giorno prima a un’orario imprevisto.